.......... Dal FILO...
Come una penna,un pennello,uno scalpello il Filo plasma le mie opere in tutte le sue forme:
..........- intrecciato
..........- tessuto
..........- mescolato
..........- dipinto
..........- incollato
..........- accostato
..........- calpestato
..........- dimenticato
..........- buttatovia
..........- rifiutato
..........- recuperato
..........- "resuscitato"...

... ed Ŕ proprio questo ultimo quello che pi¨ ispira il mio lavoro attuale, quando invecchiato, maltrattato, arrugginito e persino spezzato per il tempo e l'uso riconquista una nuova "presentabilitÓ" grazie ad uno sguardo differente e rinasce a nuova vita.

Nel mio lavoro non esistono fili infelici, poveri,scoloriti ma solo Fili che aspettano di essere "animati" ognuno per e con le sue proprie particolaritÓ .

 

 

 

 

 

............. Verso il MOVIMENTO

..........- Dal punto al segmento
..........- Dal segmento alla curva
..........- Dalla curva al cerchio
..........- Dal cerchio alla spirale
..........- Dalla spirale al tornado
..........- Dal tornado al nodo
..........- Dal nodo alla catena
..........- Dalla catena alla maglia

... giri e giri entriamo in quella stratosfera dove l'andare e il venire del Filo diventa movimeno puro ....e perdendo
il senso del tempo e della sua rentabilitÓ,rimane solo la leggerezza dell'aria,dei colori,della textura che al ritmo del movimento generano forme.

................................. L. Strigelli

   

.